Documenti di viaggio

Il rapporto che si instaura tra il cliente e la Satap viene formalizzato alla Stazione di ingresso con il prelievo del biglietto o attraverso l’acquisizione dei dati di entrata dell’apparato Telepass, il sistema elettronico che permette il pagamento del pedaggio senza fermata.

L’ingresso può avvenire sia dai propri caselli sia da quelli delle altre Concessionarie interconnesse, potendo il cliente attraversare in modo continuo tratti di autostrada gestiti da Società diverse, con un unico pagamento a destinazione.

Il biglietto ordinario contiene su banda magnetica i dati relativi alla stazione d’ingresso, il giorno, l’ora e, in dipendenza del tipo di impianto, anche la classe di entrata.

Tali dati sono necessari per la corretta esecuzione della transazione di pagamento del pedaggio alla stazione di uscita.

Nei sistemi di esazione di tipo “aperto”, ove il biglietto ordinario non viene rilasciato, la formalizzazione del contratto avviene all’atto del pagamento del pedaggio alla stazione di transito che controlla il tratto autostradale di competenza.

In caso di smarrimento del biglietto viene elevato il Rapporto di Mancato Pagamento per il percorso corrispondente alla stazione interconnessa più lontana, così come previsto dall’Art.176 Comma 16 del vigente Codice della Strada.
Nel caso di omesso pagamento di quanto indicato, gli atti relativi potranno essere trasmessi all’Ufficio Verbali della Sezione Polizia Stradale competente per la conseguente contestazione delle sanzioni amministrative di cui all’art. 176/11° e 21° comma del Codice della Strada per l’accertata violazione dell’obbligo di pagamento del pedaggio autostradale (che prevede il pagamento di una somma da € 85,00 a € 338,00 e la decurtazione di 2 punti dalla patente di guida dell’effettivo trasgressore).

Si ricorda che gli svincoli di Settimo, Brandizzo, Chivasso Ovest, Chivasso Centro, Chivasso Est, Rondissone e Pero Fiera non sono presidiati.